Mattia Cielo

L’arte della moderna gioielleria. Mattia Cielo debutta nel 2006 nell’alta gioielleria italiana con l’obiettivo strategico di rifondarla restituendole la dignità di Arte e di ristabilire il ruolo del gioiello come testimone del sentire contemporaneo, più che solo ornamento.

In questo rivoluzionario ritorno al passato c’è il sogno di una fucina ideale in cui la ricerca del bello, come nella bottega rinascimentale, è tracciata e disciplinata dall’avanguardia del sapere tecnico e scientifico. Un sapere che oggi aziona la micro-meccanica e plasma i materiali di sintesi, esplora le terre infinitamente piccole delle nanotecnologie e quelle sconfinatamente vaste oltre l’oceano dello spazio.
Innestata nel cuore antico dell’artigianato orafo, l’energia pulsante dell’Industrial design ridesta il canto interrotto con cui la gioielliera ha raccontato per secoli il bello. Ed è un poema di movimento e di luce inscritto per sempre nella fissità perfetta dell’oro e delle pietre preziose. Una coreografia di equazioni in equilibrio tra materia e spirito. Ingegneria del sogno tra cambiamento ed eternità.

I gioielli Mattia Cielo sono veri oggetti alchemici. Rapiti dall’incanto dell’imitazione della natura si spingono alla ricerca del principio in grado di coglierne i segreti più nascosti e di trasformare in oro ogni materia, soprattutto quella di cui sono fatti i sogni, l’immaginazione e le emozioni.